Quando si è prossimi alle vacanze, una delle domande più ricorrenti che le mamme mi rivolgono è sicuramente “Come ti sei organizzata con le pappe del piccolino?”

Quest’anno per le ferie abbiamo provato due tipi di esperienze, una in appartamento al mare in Liguria ed un’altra in Hotel a Cesenatico. 

  • Appartamento

A giugno abbiamo trascorso 15 giorni al mare in Liguria. Abbiamo preso un ’appartamento, quindi le pappe di Leo le ho preparate io, avendole da qualche giorno introdotte anche a cena. Quindi è stato necessario organizzarsi, preparavo il minestrone o passato di verdure, variando spesso gli ingredienti, solitamente al mattino presto prima di andare al mare o la sera poco prima della nanna, in modo da avere tutto pronto per il giorno seguente. 

Andavamo in spiaggia al mattino e poi tornavamo per il pranzo in modo da non stare nelle ore più calde al sole ed al tempo stesso rispettare gli orari dei pasti dei bimbi! Alcuni giorni, abbiamo effettuato delle gite fuori porta con pranzo o cena a seguito con il praticissimo thermos della Chicco che utilizzavo già con Christian e con il quale mi ero trovata davvero bene. E’ un porta biberon/vivande termico, che mantiene la temperatura per ben 5 ore. Molto pratici i due contenitori da 250 ml per gli omogeneizzati o pappe varie sia fredde che calde. Lo consiglio davvero tanto, perfetto per tutta la famiglia!

  • Family Hotel

Come seconda vacanza abbiamo scelto di provare un “Family Hotel”, uno di quegli hotel orientati appunto alle famiglie e all’intrattenimento dei nostri amati pargoli.

In questo tipo di strutture è solitamente presente la formula “all inclusive” quindi per quanto riguarda le pappette ho avuto la fortuna che venissero preparate al momento dalla cucina dell’hotel: omogeneizzati, crema di verdure, minestrone, pastina… approfittando, di questo servizio e della varietà di pietanze ho provato anche a fare un autosvezzamento a Leonardo, facendogli assaggiare davvero di tutto. Dalla carne, al pesce, la pasta intera, verdure condite e cotte in modo diverso. Lui gradiva davvero tutto, appena avvicinavano il piatto in un secondo aveva già tutto in bocca e questa cosa faceva ridere un pò tutti!

Un consiglio per tutte le mamme che stanno pensando a dei viaggi con i piccoli in prossimità delle vacanze è di partire organizzate! La pappa dei bambini non deve essere un limite, possiamo fare tutto e andare ovunque con un minimo di organizzazione. Possiamo prendere un appartamento e cucinare noi o chiedere delle pietanze agli alberghi/ristoranti o addirittura portarci delle pappe pronte e farle scaldare dalle cucine.

Le vacanze con i bambini sono impegnative quanto meravigliose! Potreste rimanere piacevolmente sorprese dal loro spirito di adattamento e la loro voglia di crescere insieme!

Buone vacanze e buone pappette mamme!