Ravioli integrali radicchio e noci con salsa al mandarino e speck

“Le cose belle della vita sono queste, sono i momenti passati con chi ti capisce e ti ama per come sei. I momenti belli della vita sono quelli in cui prepari una cena e apri una buona bottiglia di vino pensando che nessun ristorante e nessun posto ti renderebbe più felice di quello dove sei.”

E da un pò di settimane che organizzo il menu settimanale e devo dire che mi sto trovando molto bene, non arrivo più la sera dicendo…e ora che si cucina? cosa preparo?…  solitamente a pranzo preparo un bel piatto di pasta e la sera un pò di proteine.

Ma questa volta ho deciso di cambiare, quella ricetta continuava a frullarmi in testa e continuavo a rimandare perché si sa per fare la pasta fresca bisogna avere un pò di tempo a disposizione e la domenica tra le nostre piccole gite, pranzi in famiglia non trovavo l’occasione giusta.

Ho deciso di farlo un semplice giovedì sera, volevo fare una piccola sorpresa a mio marito, volevo stupirlo perché lo merita e merita di tornare da lavoro e trovare una bella tavola calda e accogliente circondato dalla sua piccola famiglia. Quindi ho deciso di apparecchiare la tavola in un modo un po’ più speciale del solito: una tovaglia bianca, un servizio di piatti che uso occasionalmente, posate in argento e i calici in cristallo. Ho aperto una bottiglia di vino e con tanto amore ho iniziato a preparare la cena. Non c’era nulla da festeggiare ma ogni tanto fa bene al cuore stupire o rendere felice l’altra persona.

Per la pasta dei ravioli, prendete una ciotola capiente e versatevi le farine (250 g di farina integrale, 50 g di farina di semola di grano duro), predisponete di una conchetta al centro e aggiungete 4 uova e un pizzico di sale, amalgamare bene con le mani finché non otterrete un impasto omogeneo e liscio. Coprire con la pellicola e lasciare riposare per mezz’ora in frigo.

Ora passiamo alla preparazione dell’impasto frullare 70 g di noci sgusciate e 50 g di radicchio, aggiungere 180 g di ricotta, mettere un pò di pepe, sale e noce moscata e mescolare bene.

Dopo mezz’ora tirare fuori dal frigo la pasta e lavorarla con il mattarello oppure con la macchinetta come ho fatto io. Quando sarà un pò più sottile, iniziate ad utilizzare le formine. io ho utilizzato quella rotonda dei biscotti.

Riempite la sac à poche con la farcia e iniziate a riempire ogni singolo raviolo e ricoprire con l’altra sfoglia, facendo una leggera pressione per far uscire tutta l’aria.

Per il condimento prelevare la scorza di un mandarino con un pelapatate e tritare. Prendere una padella e far soffriggere 30 g di olio e 100 gr di speck tagliato a striscioline. Dopodiché spremi 2 mandarini, aggiungere anche la scorza grattugiata, una punta di zucchero e sfumare con un po’ di acqua e cuocere per 5 min.

Cuoci in abbondante acqua salata i ravioli e condisci con la salsa di mandarino e speck.

BUON APPETITO!